Il Fascicolo Sanitario Elettronico va a scuola

Il Liceo Classico Galvani di Bologna è stata la prima scuola della Regione a ricevere il Fascicolo Sanitario Elettronico.

Un gruppo di studenti, accompagnati dalla Preside Sofia Gallo de Maio e dal dirigente scolastico Paolo Marcheselli, alla presenza del Direttore di QN e Il Resto del Carlino, Pierluigi Visci, hanno ricevuto dagli operatori di CUP 2000 il loro  Fascicolo Sanitario Elettronico.

Il Direttore Generale Mauro Moruzzi, insieme ai tecnici del progetto, ha presentato ai ragazzi la My page del cittadino, che riflette la cura e l’assistenza dell’era di internet. I dati e le informazioni personali, che concorrono in modo decisivo alla formazione del prodotto assistenziale, sono condivisi, in tempo reale, dai professionisti, dai dirigenti dell’amministrazione e dai diretti interessati: gli utenti, i cittadini.

“Operazioni come queste vanno sostenute”, ha dichiarato il direttore Visci, “sono uno strumento di democrazia che avvicina il cittadino al mondo della sanità pubblica con un rapporto più trasparente”.

Paolo Marcheselli, soddisfatto, ha ricordato che saranno i ragazzi a “collegare nonni e genitori alla rivoluzione tecnologica rappresentata dal Fascicolo, per una comunicazione diretta e senza mediazioni”.