Activage: notizie e immagini dal meeting internazionale del progetto europeo a Parma

La città di Parma ospita in questi giorni il meeting internazionale sul progetto europeo Activage, che studia l’applicazione delle tecnologie e dei dispositivi IoT negli ambienti di vita quotidiana delle persone over 65 anni con l’obiettivo di migliorare la salute degli anziani e favorire uno stile di vita attivo e autonomo anche in età avanzata.


Il meeting prevede sessioni riservate ai rappresentanti dei 9 centri di sviluppo di sette paesi europei (Italia, Grecia, Finlandia, Spagna, Francia, Regno Unito, Germania) e ai 49 partner del progetto, per dare loro modo di confrontarsi sulle strategie e sulle tempistiche richieste per raggiungere – entro la prevista scadenza del 2020 – gli obiettivi utili a formulare alla CE un piano assistenziale per le persone over 65 anni colpite da ictus. Alcune immagini dalle sessioni per i partner:


L’evento centrale, con sessione aperta, è in corso di svolgimento nella giornata di oggi al Centro Congressi Campus dell’Università di Parma, con l’obiettivo di presentare ai professionisti della salute e alla cittadinanza la ricerca sviluppata in Italia, nel “Deployment Site” della Regione Emilia-Romagna, sull’applicazione dell’IoT su persone over 65 che hanno subito un ictus.

Alcune immagini delle sessioni dell’evento di oggi:

Open meeting
il Business Cluster incontra la Direzione Sanità RER

Lo sviluppo del progetto in Italia, patrocinato dalla Regione Emilia-Romagna, vede a fianco di CUP 2000 numerosi partner pubblici e privati, attivi in settori che spaziano dalla sanità all’informatica e alla domotica, dalla ricerca alle telecomunicazioni: Azienda Unità Sanitaria Locale di ParmaAurora Domus Cooperativa Sociale OnlusIsti – Consiglio Nazionale delle RicercheUniversità degli Studi di ParmaIBM Research GMBHWind Tre


Il video di presentazione del progetto realizzato da Azienda USL di Parma e Regione Emilia-Romagna: